Con Torresina nel cuore

A maggio si voterà per il rinnovo del consiglio direttivo del comitato di quartiere.

Sono passati tre anni dalla prima(e finora unica) elezione. In questo periodo tanto è stato fatto, molto ancora è da fare. Non è mai mancato il sostegno attivo e costruttivo alle istituzioni che ci rappresentano, con l’obiettivo e l’interesse comune di migliorare la qualità della vita di chi vive a Torresina e dintorni.

Il trasporto pubblico, dopo anni di assenza, prima è arrivato in viale Montanelli poi, ultimamente, fino a via Rosi; all’inizio il servizio era solo feriale, è arrivato poi il servizio festivo.

Procedono i lavori per il completamento del piano di zona B32 Torresina1; abbiamo ottenuto finanziamenti per la realizzazione del parco e all’interno del parco, oltre all’area giochi per bambini, è stata finanziata anche una struttura in legno per attività ricreative. I lavori del parco dovrebbero concludersi entro l’estate, la scuola Materna è in fase di progettazione, piazza Gino Pallotta dovrebbe essere ultimata(e illuminata) ma i fondi stanziati nel 2007 sembra che non bastino a completare l’opera. Non sono ancora state finanziate le scuole elementari e media che completano il piano di zona.

La quasi totalità delle strade di quartiere è passata alla manutenzione ordinaria del Municipio. Rimane ancora irrisolta la questione del muro su via Andrea Barbato che blocca l’accesso da via Virgilio Testa. Siamo in attesa di un rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale dell’intero quartiere.

Abbiamo caldeggiato l’arrivo della Chiesa e la sua trasformazione da Luogo di Culto Sussidiario in Parrocchia, offrendo un apporto costante alle iniziative aperte al quartiere.

In questi anni sono arrivati i servizi per bambini (il Nido di piazza Pallotta e quello appena aperto nel centro commerciale), l’unico ufficio postale di zona che offre un’infinità di posti auto (attualmente aperto solo di mattina, ma lavoriamo per un’apertura anche pomeridiana), una banca amica del quartiere (con l’unico sportello bancomat disponibile nel raggio di chilometri). Possiamo vantare la presenza di ben due CAF. Lavoriamo da anni all’arrivo della Farmacia e cerchiamo di favorire l’insediamento nel quartiere di nuovi servizi. Sono state raccolte le firme per l’arrivo di un presidio di polizia permanente in zona nonché chiesto la videosorveglianza del capolinea e del parco.

Insieme agli altri comitati di zona, abbiamo seguito costantemente ed organizzato iniziative di approfondimento sulla viabilità e la sicurezza della zona, dalla realizzazione della Torrevecchia Bis al prolungamento della metropolitana fino a Torrevecchia, dalla sistemazione di via della Valle dei Fontanili all’illuminazione delle strade pericolose.

Collaboriamo da anni con l’AMA alle iniziative di pulizia e decoro, dalle domeniche ecologiche di pulizia delle aiuole all’iniziativa “Il tuo quartiere non è una discarica”della quale siamo diventati un punto di raccolta fisso.

Abbiamo ottenuto finanziamenti privati per l’acquisto delle panchine che arredano il quartiere, altre ancora ne vorremmo installare, accompagnate da ulteriori elementi di arredo urbano (fioriere, cestini, rastrelliere per scooter e biciclette).

Ci occupiamo delle aiuole di Torresina da sempre; non siamo ancora riusciti ad ottenere la loro manutenzione da parte del servizio giardini e quello che potrebbe essere un magnifico viale Montanelli alberato, è un insieme di alberi piantati ed accuditi dai residenti così come è ancora ignoto il futuro della vallata che separa via Rosi da viale Montanelli, destinato a diventare un parco pubblico. Vorremmo realizzare un sentiero pedonale illuminato e alberato che colleghi via Orlando a via Rosi. Lavoriamo all’individuazione di aree verdi dove i cani possano girare liberamente.

Ci battiamo quotidianamente in difesa del decoro, che parte dalla lotta alle locandine immobiliari ed arriva ai grossi cartelli pubblicitari abusivi; dove possibile, contrastiamo (con fatica e grande dispendio di risorse) le scritte sui muri ed altri atti vandalici; abbiamo chiesto ed ottenuto l’installazione delle plance elettorali nei luoghi più idonei per una loro consultazione ottimale ma ancora non siamo riusciti a dare ai coraggiosi commercianti del quartiere un totem pubblicitario attraverso il quale possano farsi conoscere all’esterno di viale Montanelli.

Concludiamo il nostro mandato consapevoli che si può fare sempre di più e meglio ma certi di aver lavorato bene, col cuore, nell’interesse di tutto il quartiere. Un sincero ringraziamento a tutti quelli che hanno condiviso le nostre iniziative, volte al miglioramento materiale e morale di Torresina.

Il Consiglio Direttivo del Comitato di Quartiere Torresina:

Sergio Coresi (Presidente), Cinzia Pezzola, Giacomo Trillini, Aurelia Colarossi, Antonio Picciau, Alessandro Amadei, Maurizio Spallaccini, Maria Cristina Di Gaetano, Antonio Giustiniani.

Inserisci un commento