Atto vandalico sull’auto di Fabrizio Cirelli

Da Torresina.net un attestato di stima e solidarietà al consigliere Fabrizio Cirelli, la cui automobile ha subito un atto vandalico nella notte di venerdì scorso, 14 maggio 2010.

Consigliere Minicipio XIX Fabrizio Cirelli

Esprimiamo la nostra solidarietà al consigliere del Pd del XIX municipio Fabrizio Cirelli, oggetto di un atto intimidatorio nella notte di venerdì”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta i coordinatori del Pd di Roma Marco Miccoli e del Pd municipale Renato Mariano che spiegano: “Al consigliere Cirelli sono state forate tutte e quattro le gomme dell’auto. E’ un atto inqualificabile e per noi preoccupante, dal momento che Cirelli, nel suo municipio, è presidente della Commissione Trasparenza. Auspichiamo che le autorità competenti facciano al più presto luce su quanto avvenuto e garantiscano al consigliere Cirelli la possibilità di continuare a svolgere il proprio lavoro: il Partito Democratico, di Roma e del municipio – concludono – resta comunque fermo nell’intenzione di continuare, sui temi della trasparenza e della legalità, la sua azione politica quotidiana senza farsi in alcun modo intimidire“.

Riportiamo il testo del comunicato stampa firmato da Claudio Ortale, capogruppo PRC Federazione della Sinistra Municipio 19 e Fabio Nobile, portavoce della Federazione della Sinistra di Roma: “Conosciamo bene il consigliere Cirelli per il suo costante impegno nel territorio, anche in qualità di Presidente della Commissione di Trasparenza e Garanzia del Municipio 19. Negli ultime mesi stava lavorando attivamente, insieme al nostro eletto nel municipio della Federazione della Sinistra, per il recupero di un’area abbandonata da numerosi anni sopra ad un P.U.P. nel quartiere di Primavalle e questo potrebbe avere infastidito gli appetiti mai sazi di coloro che, da “seri” speculatori immobiliari, non intendono mollare facilmente l’osso di possibili operazioni finanziarie per loro vantaggiose. Nell’esprimere la nostra piena solidarietà al consigliere Cirelli, vogliamo ribadire ai “seri” speculatori che continueremo a sostenere il lavoro avviato nel territorio per il recupero delle aree abbandonate che debbono tornare all’Amministrazione, restituendole così all’utilizzo dei cittadini per la loro destinazione d’uso prevista dalle norme vigenti: spazi verdi attrezzati e campi sportivi. Inoltre, stamattina abbiamo già presentato in municipio una specifica mozione sull’accaduto come Federazione della Sinistra, nella quale chiediamo, tra l’altro, l’impegno del Presidente del Municipio “ad intervenire presso le autorità di pubblica sicurezza competenti per chiedere che venga fatta piena luce sull’accaduto e che vengano al più presto perseguiti gli autori di tale ignobile atto intimidatorio”. La mozione è stata sottoscritta da tutti i capigruppo del Municipio“.

Inserisci un commento