San Demetrio di Torresina

Demetrio a lavoro

In attesa che la gestione del verde pubblico di Torresina passi al Servizio Giardini, si occupa della manutenzione delle aiuole il Comitato di Quartiere ed altri residenti di buona volontà: c’è chi dona delle piante, chi annaffia gli alberi durante le estati torride, chi raccoglie cartacce dalle aiuole, chi rimuove le deiezioni canine lasciate dai proprietari dei cani (non bisogna generalizzare e va ricordato che la maggior parte dei proprietari se ne occupa). Demetrio è Demetrio, lui si occupa di tutto! Sempre al servizio del quartiere, spesso accompagnato da Sergio, Giacomo o Antonio, lo trovi a tragliare erba, a piantare alberi, a segnalare buche stradali. E’ l’angelo custode del nostro quartiere. Bisognerebbe farlo santo! Esisterebbero anche le prove di un miracolo:

un giorno stava tagliando l’erba dell’aiuola centrale di viale Montanelli, quando a pochi passi da lui, arrivò una signora con un grosso cane e lo fece defecare sull’erba appena tagliata… Senza raccogliere! Demetrio si lamentò con lei di questa maleducazione e lei, a conferma della sua grande classe, lo apostrofò malamente e se ne andò… Demetrio riprese a tagliare l’erba come se non fosse successo nulla: non è stato forse un miracolo?

Ognuno di noi potrebbe fare la sua parte, il suo piccolo gesto quotidiano al servizio degli altri: sarebbe sufficiente contattare il numero verde dell’AMA quando un cassonetto è pieno, i vigili quando c’è una buca, il municipio quando c’è un problema. E per tutto il resto usare un pò di spirito civico, prendendone un pò in prestito dal mitico Demetrio!

Inserisci un commento