Ciao Pietro…

 (ANSA)- ROMA,martedì 29 giugno 2010 – ‘Sono profondamente addolorato per la scomparsa di Pietro Taricone(…). Lo ricordo quando eravamo adolescenti, lui era rappresentante di istituto, un ragazzo carismatico, solare e un po’ guascone. Nella Caserta di quegli anni la sua ribalta sconvolse tutti, si senti’ aggredito dal successo(…). Amava volare, perche’ il cielo non tradisce. A tradirlo e’ stata la terra.’ (dichiarazione all’ANSA di Roberto Saviano)Pietro Taricone non ce l’ha fatta. Il 35enne attore nato a Frosinone è morto nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Terni dove era stato trasferito dopo un’operazione durata diverse ore. Il decesso – secondo quanto si è appreso – è stato provocato da improvvise complicazioni. Nel primo pomeriggio di ieri Taricone era rimasto gravemente ferito in seguito a un lancio con il paracadute presso l’aviosuperficie di Terni. Rianimato sul posto da personale del 118 dopo avere subito un arresto cardio-circolatorio, era stato subito trasferito in ospedale dove gli sono riscontrate diverse fratture. In particolare alle gambe e al bacino.

Taricone aveva inoltre subito traumi alla testa e all’addome, con emorragie definite «importanti». Era stato quindi operato per oltre nove ore e l’intervento aveva permesso di risolvere il problema legato alle perdite di sangue e di ridurre le fratture. Poi però la morte senza che Taricone avesse mai ripreso conoscenza.

Con l’attore è sempre rimasta in ospedale la compagna che si era lanciata con il paracadute poco dopo di lui dallo stesso aereo. Insieme a loro i parenti più stretti della coppia. (da Salerno.net)

Noi di Torresina.net vogliamo ricordarlo felice  e sorridente, mentre canta a Torresina-Quartaccio “Adesso tu” di Ramazzotti durante una puntata di “Tutti pazzi per amore 2“. Ciao Pietro!

Inserisci un commento