Ta.Ri.: niente mora fino a metà settembre

– Il 2 luglio scorso il Consiglio comunale ha approvato due delibere sul nuovo regolamento e sull’adeguamento della TaRi (Tariffa Rifiuti). Considerato che le bollette sono state recapitate in date molto ravvicinate alle scadenze (30 luglio e 13 agosto), per di più nel periodo estivo nel quale molte famiglie sono in vacanza, Ama comunica che non verranno applicate more o interessi per i pagamenti effettuati entro il 15 settembre. 

Il sindaco Gianni Alemanno ha dichiarato: “Ringrazio la dirigenza dell’Ama per la decisione di non far pagare more o interessi per tutti i versamenti effettuati entro il 15 settembre. Si tratta di una scelta responsabile che evita disagi e pagamenti ingiustificati ai cittadini romani senza che questo crei problemi alle entrate comunali. Chiedo a tutti gli organi di informazione di mettere a conoscenza la cittadinanza di questa scelta dell’Ama”.

(dal sito del Comune di Roma)