Sciopero trasporti venerdì 17 settembre

Roma, 14 settembre – Tre gli scioperi che venerdì 17 settembre interessano i trasporti gestiti dal Consorzio Roma Tpl (circa 74 linee di bus in periferia): due di 8 e 24 ore, indetti dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti; uno, di 24 ore, proclamato dalla sigla sindacale Faisa Cisal.

Per le tre proteste, dunque, venerdì tra le 8.30 e le 17 e poi dalle 20 a fine servizio, non saranno garantite le corse delle linee: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 036, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998.

Servizio di trasporto garantito invece, da inizio servizio alle 8.30 e tra le 17 e le 20. Regolari inoltre, bus, tram, metrò e ferrovie regionali Roma – Lido, Roma – Viterbo e Termini – Giardinetti.

Tutte le informazioni al numero 06 57003, operativo tutti i giorni (24 ore su 24) o sul sito Internet www.agenziamobilita.roma.it

Inserisci un commento