Lettera a Babbo Natale

L’abitudine di scrivere una lettera a Babbo Natale è una tradizione natalizia che risale a molto tempo fa. Le lettere contengono di solito una lista dei giocattoli desiderati e la dichiarazione di essere stati buoni.

Di Babbo Natale che sarà a Torresina domenica 19 dicembre alle ore 16.30, della premiazione dei balconi di quartiere più belli e della raccolta di giocattoli usati (MA IN BUONO STATO), abbiamo già parlato.

Alcuni sociologi hanno scoperto che le lettere scritte dai bambini e quelle delle bambine sono di tipo diverso; le bambine di solito scrivono lettere più cortesi e più lunghe, anche se le loro richieste non sono superiori a quelle dei bambini, e usano più espressioni per parlare della natura del Natale. Nelle lettere delle bambine si trovano anche più spesso richieste di regali destinati ad altre persone.

Se volete scrivere una lettera a Babbo Natale potete copiare dei modelli da QUI, oppure direttamente sul sito del Santa Claus di Finlandia. Se non usate internet, potete recarvi in alcune agenzie di viaggio dove è possibile inviare una lettera a Babbo Natale con circa 8 euro.

A proposito, ma qual’è l’origine di BABBO NATALE, Finlandese o Americana? Babbo Natale è  TURCO !!!

Tutte le versioni del Babbo Natale moderno derivano dallo stesso personaggio storico, il vescovo San Nicola di Mira della città di Myra (antica città dell’odierna Turchia), di cui si racconta che, essendo un vescovo, esortò tutti gli altri parroci della sua diocesi a diffondere il cristianesimo laddove i bambini non avevano la possibilità o la volontà di recarsi in chiesa anche a causa del freddo invernale, che costringeva molti a non uscire di casa.

Così li esortò, dicendo loro di recarsi dai bambini portando loro un regalo e di cogliere l’occasione per spiegargli chi fosse Cristo e che cosa avesse fatto per l’intera umanità. I parroci quindi, indossando un pesante soprabito rosso scuro (simile al bordò) per ripararsi dal freddo e portando con loro un sacco pieno di regali, raggiungevano i bambini mediante alcune slitte trainate da cani (e non renne). La leggenda di San Nicola è alla base della grande festa olandese di Sinterklaas (il compleanno del Santo) che, a sua volta, ha dato origine al mito ed al nome di Santa Claus nelle sue diverse varianti. (da Wikipedia)

Inserisci un commento