La strada del fango

In questo periodo si parla spesso di “Macchina del Fango”;

a Torresina, in via Paolo Rosi, è da tempo che si può toccare con mano… In verità più che di una macchina, si tratta di automezzi da lavoro, camion e betoniere, che entrano con le ruote pulite nella zona di cantiere di Torresina 2 e quando escono su via Rosi sono infangate fino al volante!

Non provate a chiedere spiegazioni al cantiere perchè lo hanno fatto molte persone, con modo civile e garbato, facendo presente che con tutto quel fango le macchine potrebbero sbandare, moto e scooter potrebbero cadere…

Secondo loro la colpa è dei poveri camionisti che dopo essere entrati nel cantiere con le ruote pulite rimangono impantanati nella fanghiglia di strade senza brecciolino e poi DOVREBBERO PULIRSI DA SOLI LE GOMME…

Nel dubbio invece che la responsabilità sia del CANTIERE, chiamate i VIGILI URBANI DI ZONA (TEL. 06.67697212 mail: polmunicipaleseg19@comune.roma.it)  e segnalate la strada pericolosa; i Vigili interverranno ed accerteranno le responsabilità: chi sporca la strada e non la pulisce, rischia una multa superiore ai 300 euro.

Per un cantiere sono pochi? Beh, allora CHIAMATE I VIGILI TUTTI I GIORNI  e prima o poi inizieranno a servirsi di un mezzo appropriato per la pulizia della strada come hanno scrupolosamente fatto al cantiere alla curva di via Torresina, oppure si decideranno a mettere brecciolino (o calcinacci) sulla strada di accesso ai cantieri, da sempre la soluzione più banale per superare questo problema.