Pasqua e 25 aprile a Roma

Auguriamo a tutti una buona Pasqua e 25 aprile.

Pasqua 2011 al Bioparco

Abbiamo raccolto alcuni appuntamenti di questo intenso week-end a cominciare dagli appuntamenti per i bambini. Partiamo rigorosamente dal sito ufficiale del Comune di Roma dedicato all’infanzia, ROMA012 , gli eventi organizzati al BIOPARCO, EXPLORA ed altri luoghi.

Oltre alla tradizionale Via Crucis del venerdì Santo ed alla messa domenicale in piazza S.Pietro, anche per gli adulti non mancano gli appuntamenti..

(dal sito del Comune di Roma) Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali, Macro, Museo dell’Ara Pacis, Museo Barracco, Museo della Civiltà Romana, Museo delle Mura, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo Napoleonico, Museo Carlo Bilotti all’Aranciera di Villa Borghese, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia, Museo Civico di Zoologia, Planetario e Museo Astronomico, Villa di Massenzio e Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina di Porta San Pancrazio.

Questo l’elenco dei musei del Sistema Musei Civici di Roma che restano aperti il 24 e il 25 aprile e l’1 e il 2 maggio in occasione delle Feste Pasquali e della Beatificazione di Giovanni Paolo, proponendo al pubblico dei romani e dei turisti un’ampia offerta culturale. Fanno eccezione il Macro Testaccio e La Pelanda che restano chiusi.
Tutti i musei osservano il consueto orario, tranne il Planetario, aperto il 25 aprile e il 2 maggio dalle 9 alle 14 (con spettacoli alle 9.30, 11 e 12.30) e il nuovo Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina di Porta San Pancrazio, aperto il 25 aprile dalle 10 alle 18 e il 2 maggio dalle 10 alle 14.

In più, ma solo nel week end del 1 e 2 maggio, tariffa di 1 euro in tutti i siti.

Tra le mostre che sarà possibile visitare grazie a queste aperture straordinarie segnaliamo ai Capitolini “Ritratti. Le tante facce del potere” e la mostra di fotografie e documenti filmati “All’Altare di Dio”, che inaugura il 28 aprile in occasione della Beatificazione di Giovanni Paolo II.

Per chi non rinuncia al tradizionale picnic di Pasquetta nei parchi cittadini, Villa Torlonia offre, oltre alle bellezze naturali, anche numerose esposizioni: al Casino dei Principi la mostra “Mirko nel tempo e nel mito”, una selezione rappresentativa di dipinti, sculture e disegni di Mirko Basaldella, mentre alla Casina delle Civette l’insolita mostra “L’imprevedibile leggerezza della materia”, sull’impiego della ghisa nell’arte applicata tra Ottocento e Novecento, soprattutto nell’arredo urbano. Da non perdere poi, all’interno del Casino Nobile, il nuovo allestimento del Museo della Scuola Romana, inaugurato per il Natale di Roma.
 

Novità, recentemente inaugurata al Museo di Roma Palazzo Braschi, è l’esposizione di una settantina di opere inedite – dipinti, disegni, incisioni e bozzetti – finora custoditi nei depositi del museo, che evocano la Roma dei ludi e delle cerimonie religiose tra XVII e XVIII secolo.
 

Al Museo di Roma in Trastevere, invece, vale la pena visitare “Uscite uscite o sorci disse un micio…Gatti e topi nella letteratura e nell’arte”. La mostra, interamente dedicata ai due antitetici animali che hanno ispirato scrittori, musicisti, illustratori, poeti, artisti, si dipana tra illustrazioni per bambini, poesie di Trilussa, non-sense di Toti Scialoja e spezzoni di cartoons.
 

Informazioni 060608 (tutti i giorni dalle 9 alle 21),

 www.museiincomuneroma.it e www.060608.it.

Non potevano mancare  le iniziative in programma tra Roma e tutto il Lazio per la Festa della Liberazione.