4 Dicembre 2011 Giornata della Cortesia

Nasce oggi, 4 dicembre 2011, la “Giornata della Cortesia per Roma”: una giornata interamente dedicata al recupero di quei fondamentali canoni di civiltà, altruismo e partecipazione, imperdibili per una città ricca di storia e cultura come la nostra Capitale.

In occasione della Giornata della Cortesia, organizzata dalla Fondazione Insieme per Roma e realizzata grazie al contributo delle associazioni di Volontariato Cittadino e dei Comitati di Quartiere, sarà promosso il progetto didattico – educativo “Crea la tua giornata della Cortesia”, rivolto alle classi III, IV e V delle scuole elementari della città.

“Fare di Roma una città a misura di bambino è il sogno di ogni papà e mamma della Capitale” ha dichiarato l’assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale, Gianluigi De Palo “Credo sia questo l’obiettivo più importante della prima “Giornata della Cortesia” che si celebrerà domenica 4 dicembre”.
Una città adatta ai bambini è una città ove tutti vivono bene: valorizzando con le iniziative del progetto la loro originalità creativa, si intende proprio sviluppare nei piccoli cittadini un senso di appartenenza e di responsabilità civile.

Nel corso della presentazione dell’iniziativa – svoltasi a Technotown giovedì 1 dicembre alla presenza del sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, dell’assessore Gianluigi De Palo e del presidente della Fondazione Insieme per Roma, Monica Lucarelli – è stato presentato il logo ufficiale della Fondazione Insieme per Roma, scelto da un’apposita Giuria d’Onore fra tutte le proposte dei ragazzi che hanno partecipato al concorso creativo lanciato dalla Fondazione stessa lo scorso ottobre, rivolto ai giovani tra i 18 e i 24 anni.

“Crea la tua Giornata della Cortesia” intende promuovere due aspetti fondamentali nella vita dei bambini – la loro autonomia e la loro partecipazione – attraverso varie iniziative:

ogni classe partecipante ideerà uno slogan della Giornata della Cortesia. Fra le varie proposte ne sarà scelta una, che diverrà lo slogan ufficiale della manifestazione;

ogni classe partecipante stilerà un decalogo delle buone maniere per vivere la città. Da tutti i decaloghi pervenuti verranno estratti i dieci articoli che andranno a comporre il “Decalogo delle Buone Maniere” che verrà stampato sulle t-shirt dei “Volontari della Cortesia e delle buone Maniere “e sui banner affissi nei punti nevralgici della città;

ogni classe realizzerà un disegno “Dipingi la tua Città”. Con le opere delle prime 50 classi che si saranno classificate, sarà realizzata una mostra itinerante dal titolo “I bambini insieme per Roma”.

I bambini delle scuole saranno inoltre i protagonisti di micro-interviste, su buone maniere e cortesia, sul lavoro che stanno preparando. Insieme alla testimonianza di personaggi dello sport, del cinema, della tv, della cultura, delle istituzioni che parleranno dell’iniziativa, verrà realizzato un cortometraggio, proiettato per la prima volta nel corso dell’evento conclusivo del 21 marzo.

Il termine ultimo per gli Istituti di inviare la scheda di adesione, è fissato per il 7 dicembre 2011. Per i docenti degli Istituti che avranno aderito, il 17 gennaio 2012 dalle 9.30 verrà organizzata una mattinata formativa presso Tecnotown di Villa Torlonia.
Il 21 marzo, infine, verrà organizzata la cerimonia di premiazione presso la sala Petrassi dell’ Auditorium. Sarà presentato, per l’occasione, il “Decalogo delle Buone Maniere”, frutto del lavoro di tutte le classi, e inaugurata la mostra itinerante “I bambini insieme per Roma”. (fonte Comune di Roma)