L’anno che verrà…(1)

Il 2012 sarà un anno sotto il segno dell’acqua (stiamo entrando nell’Età dell’Acquario). Pressione Idrica, Sabbia nei rubinetti, fontanelle alla spina e nasoni… L’acqua sarà al centro nostra attenzione. Ma il 2012 non sarà fatto solo di acqua, ma anche di alberi, parchi e nuovi servizi. Abbiamo così tante cose da raccontarvi sull’anno che verrà, che dovremo pubblicare l’articolo in più puntate. Buona lettura.

“Il nuovo anno nel quadrante Torresina-Quartaccio si aprirà con due importanti novità: la conclusione dei lavori per il Parco di Torresina e la consegna dei primi alloggi delle nuove edificazioni di via Podere Fiume.”

Questa era la frase con cui iniziava l’articolo dello scorso anno, puntualmente smentito dai fatti;

Parco Torresina. Se è vero che le case di via Podere Fiume sono state consegnate ad agosto, il nostro “famoso” Parco di Torresina è stato aperto solo qualche giorno fa, nella sola area giochi, per consentire ai bambini di giocarci durante le vacanze natalizie. L’area giochi per bambini rimarrà aperta anche dopo le feste tuttavia il resto del Parco diventerà una grande area di cantiere; come anticipato lo scorso anno, il Parco di Torresina  avrà un campo polifunzionale (calcettovolley-basket) ed una struttura in legno coperta (chiusa? Aperta? Boh…). Nella zona è già attivo il servizio di internet gratuito di Provincia Wi-Fi anche se manca la relativa cartellonistica informativa (come di tutto il resto, per ora i cartelli li ha messi solo il CdQ Torresina).

Ricordiamo inoltre che il Parco è stato progettato in funzione del risparmio energetico, per una riduzione dei consumi idrici ed elettrici; nel Parco sono presenti lampioni a led con alimentazione fotovoltaica ed un impianto d’irrigazione che riutilizza le acque di scarico della fontanella presente nell’area. Peccato non avere aperto prima del 13 dicembre, saremmo stati il primo Parco Giochi fotovoltaico aperto a Roma

I lavori dovrebbero concludersi entro pasqua e soltanto in quel momento l’intero parco sarà inaugurato (in compagnia degli amici di Roma Uno Tv che hanno preso a cuore questa storia) ed intitolato a Zietta Liù; aspettare quattro mesi dopo un’attesa di quattro anni non sarà una tragedia.

Scuola Materna Torresina. Sempre lo scorso anno avevamo scritto “Nella primavera dovrebbe poi aprire il cantiere dei sondaggi archeologici approfonditi per la realizzazione della scuola materna”. Vergogna delle vergogne, i sondaggi non sono ancora partiti!!! I finanziamenti per la Scuola Materna di Torresina sono stati stanziati nel 2007, siamo ormai al 2012 e devono ancora essere completati i sondaggi senza i quali non si può chiudere la fase della progettazione che precede l’avvio dei lavori… Se poi trovassero qualcosa durante i sondaggi, si arriverebbe ad un rinvio di anni, come ad esempio la Scuola Elementare di Selva Candida, che i residenti attendono da quarant’anni cioè da più di una generazione…).

Piazza Pallotta. Anche se non è stata ancora aperta al traffico, sono terminati i lavori per il completamento di piazza Gino Pallotta che hanno rispettato i tempi previsti dopo lo stanziamento dei fondi necessari nel bilancio comunale del 2010(504mila euro); bisognerà attendere ancora un po’ per l’arrivo dei sette lampioni che illumineranno tutta la piazza ma ci hanno garantito che i lavori per la loro installazione non saranno invasivi e sarà utilizzata la micro-talpa per non “sfasciare” strade e marciapiedi appena realizzati.

Fine della prima parte               (vai alla seconda parte)