14 marzo, sciopero dei mezzi di trasporto

Ancora una giornata difficile per i trasporti locali quella di domani. Dopo lo sciopero del primo marzo, che ha coinvolto le maggiori sigle sindacali, domani incroceranno le braccia gli iscritti al sindacato autonomo ORSA.

L’astensione, che interessa i dipendenti Atac e Cotral, è prevista dalle 8,30 alle 12,30. Potrebbero quindi esserci  disagi nel servizio di bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Giardinetti e Roma-Lido.

Lo sciopero non coinvolge invece le Ferrovie dello Stato e le linee di bus gestite dalla Roma Tpl (l’elenco sul sito dell’Agenzia per la Mobilità).

Secondo quanto dichiarato sul sito Roma Mobilità, i mezzi di superficie coinvolti dallo sciopero riprenderanno servizio, al termine della protesta, dalle rimesse di appartenenza. Per quanto riguarda invece le linee della metropolitana, riprenderanno le corse dopo le procedure tecniche di riattivazione che richiedono 90 minuti circa a partire dalle 12.30, momento in cui termina l’agitazione.

(Fonte: Atac)