Killer di gatti al S.Maria della Pietà

Killer di gatti al S.Maria della Pietà

Dalla scorsa settimana (13 ottobre) si sta verificando un fatto gravissimo nel Parco di S. Maria della Pietà: qualcuno sta avvelenando i gatti delle colonie feline, per poi ucciderli a bastonate!!!  Ad oggi i morti sono 15 o 16, tuttavia mancano all’appello altri gatti.

Per evitare che vengano uccisi i felini più indifesi, LE GATTARE STANNO CERCANDO DI FAR ADOTTARE AL PIU’ PRESTO ALCUNI GATTINI PICCOLI, IN PARTICOLARE 2 TIGRATINI DI 5 MESI E 2 TRICOLORI DI 6 MESI, SU ROMA E PROVINCIA, (vedi foto allegate).

I gatti brutalmente uccisi appartengono tutti  alle colonie feline all’interno dell’Ex Manicomio di Roma; oltre ad essere ben accuditi (hanno le loro cuccette, il cibo viene tolto dopo che hanno mangiato, tutto viene lasciato pulito) e sterilizzati non davano fastidio a nessuno.

Le gattare che accudiscono le colonie sono letteralmente disperate, sono morti mici storici delle colonie e altri non si trovano, mici che vivevano da anni qui. Sono prostrate, ma non si sono perse d’animo: sono state effettuate le autopsie, hanno sporto denunce. I criminali colpiscono a notte avanzata, tra 3 e le 6 del mattino.

Alcuni volontari stanno organizzando turni di vigilanza, diurni e notturni, che portino alla individuazione dei responsabili. Chiunque noti qualcosa di sospetto, può avvertire la vigilanza all’entrata del S.Maria della Pietà, l’associazione Ex-Lavanderia presente nel Padiglione 31 o direttamente le forze dell’ordine.

Le persone che si rendessero disponibili ad adottare i gattini o aiutare nella vigilanza, possono contattare Carolina (mail: carolina@exlavanderia.it tel. 333.2514631)