Incendi e bocche antincendio

Incendi e bocche antincendio

La mattina di sabato 24 novembre i Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire d’urgenza a Torresina: è andata a fuoco una casa! L’incendio si é sviluppato al quinto piano di un appartamento sito in viale Montanelli, probabilmente a causa di un guasto elettrico in cucina.

Al momento dell’incendio era presente una famiglia, i cui componenti sono riusciti ad allontanarsi tutti tranne un ragazzo, che é rimasto leggermente intossicato e portato in ospedale da un’ambulanza accorsa sul posto. L’intervento rapido dei Vigili del Fuoco é stato agevolato dalla presenza sulla strada delle cosiddette “Bocche Antincendio“. Tali attacchi, realizzati nel 2003 con la consegna delle prime strade, non sono ancora passati sotto la gestione del Comune di Roma; questo significa che è come se non ci fossero per cui non é garantito l’allaccio alla rete idrica.

Di questa situazione a dir poco imbarazzante ci siamo occupati a giugno del 2010, poco prima di una calda estate a rischio d’incendi, ma da allora nulla è cambiato ed il rischio di non trovare acqua in un bocchettone, durante un incendio, è rimasto praticamente invariato.