5 Stelle Municipio Monte Mario. La replica di Riccardo Uleri

5 Stelle Municipio Monte Mario. La replica di Riccardo Uleri

Riceviamo e pubblichiamo la replica di Riccardo Uleri, attivista del Movimento 5 Stelle e candidato alle prossime elezioni Municipali, in riferimento agli avvenimenti degli ultimi giorni (compresi alcuni commenti apparsi sulla pagina Facebook di Urban Blog Torresina). Ringraziamo Riccardo per l’attenzione dimostrata verso la nostra zona e il Movimento 5 Stelle per la manifestata disponibilità al confronto col Comitato Torresina sulla Torrevecchia Bis.

Ci teniamo altresì a ribadire che il Movimento non ha censurato alcun commento contrario al loro video (su Youtube la segnalazione di messaggio dal contenuto “offensivo” può essere fatta da chiunque visiti la pagina dei commenti).

Cari amici, certe volte capita di sbagliarsi. Lo ha fatto il comitato di quartiere Torresina nell’accusare troppo frettolosamente di censura il gruppo municipale del movimento 5 stelle (http://www.torresina.net/2013/04/28/11017/i-5-stelle-non-censurano-il-comitato-torresina) e potrebbe averlo fatto il Movimento 5 Stelle volendo denunciare, sul terreno sbagliato, una sciagurata politica urbanistica di PD e PDL che hanno abbandonato la città ad un abusivismo sfrenato e voluto ad arte.

Creare il problema per costruire una soluzione. Questa è l’ottica dei professionisti della politica che in tanti anni hanno saputo allargare Roma nel nome di un’emergenza casa che non esiste. 

Hanno saputo creare quartieri con una sola strada, senza parchi, senza servizi primari, senza un servizio pubblico di trasporto, senza quegli standard qualitativi che fanno crescere la vivibilità di quartiere. 

Le biblioteche? che ci fanno questi ignoranti con una biblioteca?
Le piste ciclabili? solo per amatori della bicicletta. 
La metropolitana? quella ce la teniamo per i project financing e per dare una mano agli amici degli amici.
I centri sportivi? solo grossi impianti privati perchè lo sport ormai è solo fitness.
Gli asili? andranno a quelli privati.

Condivido la battaglia del comitato di Torresina e allo stesso tempo vorrei che si battesse per tante altre questioni. Mi piace la loro filosofia di fare comunità nel quartiere. Quartiere, che la politica di Rutelli, Veltroni, Alemanno, ha voluto DORMITORIO e i cittadini ha cambiato in COMUNITA’.

Dopo una splendida esperienza di attivo in un comitato di quartiere, sono un attivo del Movimento 5 Stelle e ne sono contento. Anche in barba agli amanti dell’ironia che da dietro un profilo facebook si divertono a scrivere “mbriachi” o “Terranova abita a Palmarola quindi non vuole la Torrevecchia bis” perché scarseggiano di argomenti. Saranno sicuramente gli stessi che tornano a casa nel loro piccolo dormitorio, dopo 2 ore di traffico giornaliere e mandano a quel paese il vicino di casa.