Portaro (PD), Ciattaglia (PD) e Riccardi (PD) : Torresina – Quartaccio le novità sul Trasporto Pubblico Locale di ATAC dettate da ragioni di efficienza e razionalizzazione del servizio

Comunicazione Politica

Comunicato Stampa congiunto

Stefania Portaro

(Presidente commissione Urbanistica, Mobilità, Ambiente XIV Municipio)

Alessandro Ciattaglia

(Consigliere PD XIV Municipio)

Stefano Vito Riccardi

(Segretario Partito Democratico Torresina-Quartaccio).

“Portaro (PD), Ciattaglia (PD) e Riccardi (PD) : Torresina – Quartaccio le novità sul Trasporto Pubblico Locale di ATAC dettate da ragioni di efficienza e razionalizzazione del servizio”.Roma 17 Settembre,

Spiegare ai cittadini i motivi della razionalizzazione e delle modifiche delle linee di trasporto pubblico locale ATAC nel Municipio XIV, in particolare a Torresina e Quartaccio, è fondamentale. Questa proposta sul servizio sottoposta al Municipio XIV, che comporta la razionalizzazione di alcune linee bus che transitano sul nostro territorio, fa parte di una manovra urgente che il Comune di Roma Capitale ha dovuto intraprendere per risolvere la gravissima situazione economica della partecipata romana di Atac. << Ricordo che – afferma Stefania Portaro, Pres. Comm. Urbanistica, Mobilità e Ambiente – il debito di Atac ammonta a più di 700 mln di euro e a ciò si deve aggiungere l’inefficienza creata dallo scandalo di Parentopoli nel 2010 e dalla perdita di circa 70 mln di euro causata dalla vendita di biglietti falsi. Su queste ultime due vicende e sulla inaccettabile questione degli stipendi dei dirigenti ATAC – arrivati a superare in alcuni casi addirittura i 300mila euro annui cadauno – stanno indagando sia la Corte dei Conti sia la Procura della Repubblica. In tutto ciò, però, l’intervento della giunta Marino ha permesso di continuare a garantire un servizio essenziale, quale quello del trasporto pubblico; un poco di sollievo, inoltre, è stato dato dalla Giunta Regionale guidata Zingaretti che ha fortunatamente ripristinato, almeno in parte, quei fondi destinati alla Mobilità tagliati dalla precedente giunta Polverini. Il Municipio XIV è intervenuto cercando di lavorare a fianco delle Istituzioni sovraordinate, in questo caso dell’Agenzia della Mobilità, per lavorare ad un piano, anche attraverso le nostre espressioni di parere, che garantisca la medesima copertura territoriale offerta dal precedente>>.

Nello specifico delle conseguenze di questa razionalizzazione del trasporto pubblico ATAC sui quartieri di Torresina e Quartaccio Stefano Vito Riccardi, Segretario del Partito Democratico locale, afferma che << la novità che inciderà maggiormente su questi quartieri sarà quella dell’accorpamento dei tracciati del 987 e del 908>>. In particolare, aggiunge, che <<per quanto riguarda Quartaccio, come Circolo del Partito Democratico, abbiamo subito impegnato l’amministrazione Municipale per cercare di ovviare ai disagi che questa modifica porterà, ottenendo che in Delibera Municipale n°23 del 9 settembre 2014 sia inserita la richiesta che vi sia il collegamento del nuovo 908 tra Via Andersen e la Via Boccea. Per Torresina, invece, come Partito Democratico, siamo impegnati ad ottenere un potenziamento e prolungamento dell’attuale 46B che, come recita la proposta inserita nella suddetta delibera Municipale, dovrebbe portare fino alla Stz. FL3 Balduina. Inoltre stiamo creando delle proposte per dare la possibilità ai cittadini di Torresina e Quartaccio di arrivare il più facilmente e velocemente possibile a Monte Mario. La mobilità nei quartieri di Quartaccio e Torresina – afferma in conclusione Riccardi – è al centro dei nostri pensieri e, grazie ai consiglieri del Partito Democratico, agli Assessori ed al Presidente Barletta, siamo certi che nessuna situazione sarà mai dimenticata>>.

Infine Alessandro Ciattaglia, Consigliere del Partito Democratico del XIV Municipio, entra nel dettaglio delle modalità delle decisioni dell’Agenzia della Mobilità: << La nuova linea 908 è stata il frutto di approfondita valutazione da parte dell’Agenzia della Mobilità ed ATAC, in relazione alle utenze monitorate sulle linee 987 e 908 nei percorsi originari. Entrambe le linee, a seguito di questa valutazione, risultavano particolarmente deboli e si è ritenuto opportuno fondere i due percorsi eliminando conseguentemente il capolinea di Via P. Gasparri. Questa soluzione ha comportato la mancanza di un collegamento del quartiere Quartaccio con Via Boccea e con il quartiere di Primavalle, che però è garantito dal 916. Comunque il Consiglio Municipale, consapevole di questa situazione, ha approvato con apposito ordine del giorno la richiesta di prolungamento della linea 908 su Via Andersen, garantendo la coincidenza con il capolinea del 916>>.

In conclusione è evidente che nell’ottica di rendere più efficiente il trasporto pubblico ATAC, necessità nata anche per sanare un buco di bilancio causato dagli sprechi ed aggravato dagli scandali delle amministrazioni precedenti, si è creata una grande occasione di rilancio e riorganizzazione del trasporto pubblico romano.

Stefano Vito Riccardi,

Stefania Portaro,

Alessandro Ciattaglia

Contatti:

Stefano Vito Riccardi: riccardi.ga@gmail.com

Alessandro Ciattaglia: alessandro.ciattaglia@comune.roma.it

Stefania Portaro: stefania.portaro@comune.roma.it