Scaduto il Bando per la custodia dell’Archeoparco di Quartaccio

Scaduto il Bando per la custodia dell’Archeoparco di Quartaccio

archeoparco_hm

Il Municipio XIV di Roma Capitale intende promuovere, iniziative di partenariato tra il pubblico ed il privato per le attività di cura di alcune aree verdi municipali restituendo le stesse alla migliore fruibilità da parte dell’utenza in generale. Si comincia dall’Archeoparco di Quartaccio.

Venerdì 24 ottobre è scaduto l’avviso pubblico per la manifestazione d’interesse all’affidamento della custodia e la manutenzione del Parco sito in via Fratelli Grimm, denominato “Archeoparco”.

Ci sarà stata qualche manifestazione d’interesse? Quando aprirà l’area verde più attesa della nostra zona?  Lo scopriremo nei prossimi giorni, ma prima permetteteci una considerazione puramente estetica: Avete avuto modo di ammirare l’area che è stata risistemata?

Noi si e ve la mostreremo in tutto il suo splendore.

archeoparco_custodia

PdZ B33 Quartaccio 2. Area Verde in corso di affidamento

 

AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE D’INTERESSE ALL’AFFIDAMENTO DELLA CUSTODIA E LA MANUTENZIONE DEL PARCO SITO IN VIA FRATELLI GRIMM, DENOMINATO “ARCHEOPARCO”
_______________________________________________________________________________________
Premessa
Il Municipio XIV di Roma Capitale intende promuovere, in attuazione del principio di sussidiarietà orizzontale come già sperimentato dagli Organi Centrali dell’Amministrazione Capitolina, in particolare il Dipartimento per la Tutela Ambiente e Verde, iniziative di partenariato tra il pubblico ed il privato per le attività di cura di alcune aree verdi municipali restituendo le stesse alla migliore fruibilità da parte dell’utenza in generale;
Che pertanto il Municipio XIV di Roma Capitale intende con il presente avviso pubblico raccogliere manifestazioni d’interesse rivolte all’affidamento della custodia “attiva” e manutenzione di un’area a verde sita nel territorio del Municipio XIV, Piano di Zona B33 “ Quartaccio 2”, realizzata a scomputo degli oneri concessori;
Che tale area è così catastalmente configurata:
part. 4411 porzione, part. 4414, 4426, 4427, 4429, 4432, 4433, 4435 secondo la planimetria allegata al presente avviso e di cui costituisce parte integrante;
Che è in corso di definizione il procedimento di acquisizione al Patrimonio Comunale del suddetto Parco con accesso allo stesso dalla via Fratelli Grimm, con contestuale consegna al Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde;
Che, nelle more, appare opportuno, come da Direttiva di Giunta del Municipio XIV n. 13, prot. 88925 del 22.09.14, procedere all’individuazione di un soggetto al quale affidare la custodia “attiva” e la manutenzione dell’area come sopra individuata , secondo le specifiche contenute nel disciplinare utilizzato dal Dipartimento Tutela Ambientale e del Verde;
Che tale modello di gestione della cosa pubblica è finalizzata altresì a prevenire atti vandalici o criminosi che per esperienza sono accresciuti dalle situazioni di degrado o di abbandono delle aree verdi, oltre ad una evidente influenza in termini di innalzamento del decoro urbano e degli standard di sicurezza;
1. Responsabile del Procedimento
Arch. Antonio Adamo ‐ Dirigente della Unità Organizzativa del Municipio XIV di Roma Capitale tel 06‐69619802 e‐mail: antonio.adamo@comune.roma.it
2. Soggetti Destinatari
I soggetti legittimati a presentare manifestazione d’interesse all’affidamento potranno essere Organismi, Enti, Associazioni o Persone Fisiche che evidenzino un interesse alla manutenzione dell’area per finalità no – profit che debbono essere esplicitamente dichiarate al momento della stessa manifestazione di interesse
3. Oggetto dell’affidamento
Custodia “attiva” e manutenzione no – profit di un’area a verde sita nel territorio del Municipio XIV, Piano di Zona B33 “ Quartaccio 2”, catastalmente identificata come in premessa.
Il soggetto affidatario dovrà provvedere all’espletamento dei seguenti oneri:
 Quotidiana apertura e chiusura del parco alle ore 7,30 e alle ore 19,30 nel periodo 1 aprile – 30 settembre e alle ore 7,30 e alle ore 17,00 nel periodo 1 ottobre – 31 marzo;
 Cura del verde orizzontale (Pulizia e periodica sfalciatura del manto erboso, potatura delle siepi) esclusa la manutenzione degli alberi, conforme a standard quali ‐ quantitativi che saranno definiti con apposito disciplinare al momento dell’assegnazione;
 Svuotamento dei cestini e pulizia quotidiana del parco;
 Segnalazione di situazioni di pericolo o precarietà anche relativi alle strutture gioco o arredo eventualmente presenti sull’area.
L’affidatario da parte sua o altri soggetti interessati potrannno promuovere sull’area iniziative o manifestazioni di carattere sociale, ludico o culturale, presentando all’Amministrazione istanza di occupazione di suolo pubblico in coerenza con quanto previsto nel vigente Regolamento in materia di occupazione di suolo pubblico di cui alla Deliberazione del Consiglio Comunale n. 75 del 30/31 luglio 2010 e ss.mm.ii.
L’affidamento non prevede per l’affidatario alcun vantaggio economico o rimborso a qualsiasi titolo nei confronti dell’Amministrazione né l’apposizione sul sito di alcuna pubblicità diretta o indiretta con cartelloni o altra segnaletica, fatta eccezione quella eventualmente recante il logo di Roma Capitale e comunque precedentemente concordata con il Municipio Roma XIV.
4. Presentazione delle manifestazioni d’interesse
La trasmissione della manifestazione d’interesse potrà avvenire,con qualsiasi mezzo a carico del mittente, in busta chiusa, sulla quale è specificato il nominativo del mittente e la dicitura “ Manifestazione d’interesse per affidamento in custodia attiva e manutenzione del Parco denominato Archeoparco sito in Roma via dei Fratelli Grimm” recapitata all’Ufficio Protocollo del Municipio XIV – Piazza Santa Maria della Pietà 5 Pad. 29 entro il termine perentorio delle Ore 12.00 del giorno 24 ottobre 2014
5. Criteri di affidamento
La manifestazione d’interesse non vincola l’Amminstrazione Comunale a procedere all’affidamento, con riserva di ogni più ampia verifica sulle eventuali manifestazioni d’interesse pervenute.
Le manifestazioni d’interesse pervenute saranno valutate in ordine all’ammissibilità secondo quanto previsto al punto 2 che precede e l’affidamento verrà riconosciuto al soggetto che presenti il miglior progetto in termini quali ‐ quantitativi.
La valutazione dei progetti verrà affidata ad una Commissione costituita dal Responsabile del Procedimento di cui al punto 1 e da altri 2 Funzionari, uno tecnico e l’altro amministrativo reperiti tra il personale assegnato all’Unità Organizzativa Tecnica del Municipio Roma XIV.
Nel caso pervengano una o più manifestazioni ma nessuna risultasse idonea, il Municipio XIV procederà a redigere un nuovo avviso.
Nel caso pervenga una sola manifestazione, purchè ritenuta idonea, il Municipio XIV procederà all’affidamento in via diretta.
L’Amministrazione Comunale potrà, in ogni caso e a suo insindacabile giudizio, decidere la non assegnazione per ragioni di pubblico interesse.
Il presente avviso di acquisizione di manifestazione d’interesse è pubblicato, per una durata di giorni quindici:
‐ Sul sito istituzionale del Municipio XIV
‐ Sull’Albo Pretorio on line
6. Durata dell’affidamento
La durata dell’affidamento è prevista in anni 4 dalla data di stipula dell’accordo, rinnovabili su richiesta del soggetto affidatario e previa rivalutazione da parte dell’Amministrazione delle esigenze sopravvenute.
In ogni caso in qualsiasi momento l’Amministrazione potrà rientrare nel possesso del bene su semplice richiesta per sopravvenute esigenze di pubblico interesse.
7. Responsabilità
Il soggetto affidatario è tenuto a manlevare l’Amministrazione dalla responsabilità di ogni fatto, accadimento, evento che riguardi i beni affidati, a partire dalla data di effettiva consegna.
In relazione a ciò si obbliga a stipulare un contratto assicurativo, valido per tutta la durata dell’affidamento, , necessario per coprire la responsabilità derivante dall’affidamento del bene, tenendo indenne l’Amministrazione Comunale da ogni onere e/o responsabilità al riguardo.
In particolare il soggetto affidatario sarà tenuto alla stipula di una polizza RCT/RCO con massimale unico per sinistro e per persona pari ad euro 500.000,00.
Rimangono a carico dell’Amministrazione le coperture assicurative relative alle responsabilità ed ai rischi derivanti da responsabilità direttamente imputabili all’Ente derivanti da obblighi/inadempienze a suo carico.
I soggetti interessati possono richiedere di effettuare apposito sopralluogo, previo appuntamento con il Responsabile del Procedimento.

(Fonte Municipio XIV)