Per fare il Parco, ci vuole l’albero

Per fare il Parco, ci vuole l’albero



La mattina di sabato 22 novembre nel parco di viale Indro Montanelli si è svolto l’evento “PER FARE IL PARCO, CI VUOLE L’ALBERO“; un’autentica Festa dell’Albero, la prima nel quartiere Torresina, organizzata dal Comitato di Quartiere, il Circolo Ecoidea di Legambiente, la scuola Andersen ed il branco Fiore Rosso del gruppo scout Roma 122 . Si ringrazia la Banca di Credito Cooperativo di Roma (Agenzia Torresina) per il contributo offerto, col quale sono stati acquistati una buona parte degli alberi piantati; altri alberi sono stati messi a disposizione dal Circolo Ecoidea di Legambiente e da residenti del quartiere; una menzione speciale a Greenland e Bonsai Idea, per la collaborazione. L’evento è stato patrocinato dall’assessorato all’Ambiente del Municipio Roma XIV. 
I fiori più belli che si sono visti nel Parco, sono gli stessi bambini che hanno piantato ed adottato gli alberi, facendo un giuramento solenne:

“Amico albero, ti accogliamo in questo parco perché tu cresca sano e forte.  Ci impegniamo a proteggerti e a curarti, così come te quando sarai cresciuto, ci proteggerai dal sole con la tua ombra e ci farai respirare meglio con il tuo ossigeno. Vogliamo crescere con te, e rimanere per sempre tuoi amici. Per questo ti diamo il nome di …”.

Spilungone, La pianta della Fortuna, Olivetta, Fiore Rosso, Violetta, Stellino, Galaxy, Fiorellina, Boh, Profumino, Foglietta, Libero, Sua Altezza, Cherry, Melinda, Ricky, Streghetta, Amelia, sono i nomi che i bambini hanno dato alle piante durante l’adozione; erano così tanti gli alberi piantati, che alcuni non sono stati ancora adottati. Tra qualche giorno gli alberelli saranno dotati di un sistema di irrigazione… A rugiada, una novità assoluta per il nostro paese(Italia).

La mattinata si è conclusa con una mini lezione didattica dove rappresentanti di Legambiente, del Comitato ed esperti del territorio hanno parlato delle piante messe e del COMPOST utilizzato per l’occasione durante la piantumazione. E’ stata un’ottima occasione per spiegare ai bambini come viene fatto il compost ed a cosa serviranno i cassonetti per la raccolta dell’umido (quelli col coperchio color marrone)ed i cestini che l’AMA sta distribuendo in questi giorni nelle nostre case. Perché per fare il Parco ci vuole l’albero e per fare la raccolta differenziata fatta bene, ci vogliono tanti piccoli giovani controllori!!!