Domenica 10 gennaio 2016 Il Tuo Quartiere non è una discarica
Il Tuo Quartiere non è una discarica 2016, municipi PARI

Domenica 10 gennaio 2016 Il Tuo Quartiere non è una discarica

Domenica 10 gennaio  torna, per il diciassettesimo anno consecutivo, la campagna Ama – TGR Lazio “Il Tuo quartiere non è una discarica”, raccolta straordinaria gratuita dei rifiuti ingombranti, elettrici ed elettronici che nel 2015 ha permesso di avviare a recupero o corretto smaltimento oltre 1000 tonnellate di materiali.

raccolta, gratuita, rifiuti, ingombranti, AMA, Tg3 Lazio

Il tuo quartiere non è una discarica 2016

In occasione di questo primo appuntamento del 2016 saranno interessati i municipi pari della Capitale.

Dalle 8 alle 13 i cittadini avranno a disposizione 15 siti: 10 ecostazioni (postazioni mobili allestite per l’occasione) e i 5 centri di raccolta aziendali presso cui conferire sia i tradizionali rifiuti ingombranti (tra cui mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi) sia le apparecchiature elettriche e elettroniche (i cosiddetti RAEE: tra cui computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori).

 

 

Nel MUNICIPIO XIV ci vediamo dalle ore 8:00 alle 13:00 (meglio 12:30) nei seguenti punti :

– Via Andrea Barbato dietro parcheggio capolinea 46/
– Via Casal del Marmo 212
– Via Mattia Battistini 537

Rifiuti speciali

In 8 postazioni (Via dei Campi Sportivi, Ponte Mammolo, Viale Quaglia, Via Benedetto Croce, Via di Macchia Saponara, piazza Bottero, piazza S. Giovanni di Dio, via Mattia Battistini) sarà anche possibile conferire contenitori con residui di vernici e solventi, rifiuti speciali che richiedono particolari procedure di smaltimento. Presso la struttura di piazza Bottero sarà inoltre consentito smaltire anche gli oli lubrificanti esausti.

Vecchie Biciclette

I cittadini potranno poi disfarsi di vecchie biciclette, anche non funzionanti, consegnandole all’Associazione Culturale Ciclonauti, che Ama ospiterà in alcune postazioni.  Le vecchie bici (o parti di esse) saranno recuperate/riciclate, rimesse a punto e successivamente restituite alla cittadinanza attraverso iniziative ludico-culturali, di beneficenza, ecc.

Ama provvederà a differenziare secondo la categoria merceologica (legno, ferro, plastica, altri metalli, ecc.) i rifiuti riciclabili raccolti e ad avviarli alle rispettive filiere di recupero.

Raccolta Alberi di natale

In questa occasione i cittadini potranno consegnare anche i propri alberi di Natale naturali, che il Corpo Forestale dello Stato provvederà a ripiantare presso il vivaio degli Altipiani di Arcinazzo Romano. Gli abeti che, a causa delle non buone condizioni, non potranno essere ripiantati, saranno recuperati e trasformati in compost, un fertilizzante naturale di alta qualità utilizzato anche in agricoltura biologica.

La scelta dell’Albero di Natale può diventare occasione per fare un regalo all’ambiente. È questo l’obiettivo della campagna realizzata da AMA in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato e TGR Lazio, per restituire alla natura gli Alberi di Natale acquistati dai cittadini.
Anche quest’anno, al termine del periodo natalizio, chi non ha la possibilità di ripiantare il proprio albero di Natale naturale in giardino può usufruire del servizio messo a disposizione dal Corpo Forestale dello Stato in collaborazione con AMA.

  • Gli alberi possono essere portati nei Centri di Raccolta AMA tutti i giorni, o in occasione della raccolta straordinaria domenicale gratuita di rifiuti ingombranti del 10 gennaio 2016.
    Digita la tua strada e trova il punto di raccolta più vicino
  • AMA e Corpo Forestale dello Stato restituiranno alla natura tutti gli alberi in buono stato vegetativo e con sufficienti speranze di sopravvivenza. Per non danneggiare la pianta e per facilitarne il trasporto si consiglia di introdurla in un sacco di plastica evitando di frantumare la zolla che riveste le radici. Gli alberi verranno trasportati dal Corpo Forestale dello Stato e saranno piantati in pieno campo per essere destinati, successivamente, ad iniziative di educazione ambientale.
  • Gli alberi che non potranno essere rimpiantati saranno avviati al compostaggio presso l’impianto AMA di Maccarese per essere trasformati in compost, un fertilizzante naturale di alta qualità utilizzato anche in agricoltura biologica.

IMPORTANTE: è vietato abbandonare e/o depositare gli Alberi di Natale su suolo pubblico o nei cassonetti stradali. In caso di violazione sono previste sanzioni fino a 500,00 Euro.
Anche gli alberi sintetici vanno consegnati presso i Centri di Raccolta AMA.

Servizi quotidiani AMA

Si ricorda, inoltre, che l’azienda mette quotidianamente a disposizione dei cittadini altri due canali per disfarsi gratuitamente dei rifiuti ingombranti, elettrici ed elettronici, che non devono essere assolutamente conferiti nei cassonetti stradali: i 14 centri di raccolta aziendali aperti tutti i giorni e il servizio di ritiro a domicilio per i materiali fino a 2 metri cubi di volume, fornito dal lunedì al sabato al piano stradale. Il servizio viene fornito su appuntamento, tramite il ChiamaRoma 060606 oppure compilando l’apposito modulo di richiesta nella sezione Servizi on-line.

Per informazioni sull’iniziativa e sui siti coinvolti, i cittadini possono contattare il numero verde Ama, 800867035 e la Sala Operativa Ama, tel. 0651693339/3340/3341.