Domenica 10 gennaio la fattoria arriva a … Torresina

Domenica 10 gennaio 2016 dalle 9 alle 14, la “Fattoria va in città” arriva in viale Indro Montanelli, a Torresina.

animazione bambini, Fattoria va in città giochi. manifestazione culturale enogastronomica, Mercato Contadino, municipio roma XIV, Terra alta

La Fattoria va in Città
Mercato agricolo chilometri zero

Vieni a degustare gratuitamente le bontà tipiche del Lazio. Tra i tanti prodotti troverai anche: porchetta, salumi, carni pregiate, mozzarella di bufala, formaggi tipici, miele, vini di qualità, oli dop, frutta, verdura di stagione e prodotti tipici regionali.

La manifestazione ha lo scopo di ricreare un ambiente rurale in un angolo della città in cui tutti, a partire dai bambini, potranno percepire i sistemi tradizionali di produzione e trasformazione delle materie prime agricole, attività ancora molto presenti nei comuni della Provincia di Roma. 
 La fattoria va in città, infatti, è un’opportunità per fare conoscere, attraverso l’esperienza diretta dei laboratori didattici, l’ambiente produttivo rurale dove tracce di presenza e processi delle attività agricole possono essere osservati ed interpretati nelle molteplici valenze formative. Un modo per comprendere e rendere partecipe del ruolo sociale e multifunzionale del mondo rurale, per apprendere il legame che unisce comportamenti di tutti i giorni con problemi di salvaguardia ambientale e per valorizzare i prodotti agricoli tipici di un territorio. In questo caso si potranno osservare anche antiche tradizioni folkloristiche e culturali che allietano la vita di molti cittadini della provincia di Roma con sagre, giochi e spettacoli tipici.

• Un’area sarà riservata ad aziende agricole e produttori per la vendita, degustazione e promozione dei prodotti tipici regionali;
• Un’area sarà dedicata ad aziende agricole biologiche che oltre alla vendita, degustazione dei propri prodotti riprodurranno con piccoli laboratori didattici dimostrazioni di come avviene la trasformazione dei prodotti dell’agricoltura.